Si è spenta Raffaella Carrà, amica degli italiani

Raffaella Carrà, il cui vero nome era Raffaella Maria Roberta Pelloni, era nata a Bologna il 18 Giugno del 1943. Si è spenta alle ore 16:20 di Lunedì 5 Luglio a seguito di un male incurabile all’età di 78 anni

A darne notizia all’agenzia Ansa è stato Sergio Iapino, il suo ex compagno. «Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata ed il suo straordinario talento risplenderanno per sempre», sono state le sue commosse parole. Non è ancora noto quando, né dove, si svolgeranno i funerali. Si sa invece, ed è sempre Iapino a comunicarlo, che nelle sue ultime disposizioni, l’artista ha chiesto una semplice bara di legno grezzo e un’urna per contenere le sue ceneri.

Dare una definizione dello straordinario talento di Raffaella Carrà è un compito davvero difficile, in quanto è stata di una donna poliedrica e nella sua vita artistica ha fatto davvero tutto. Cantante, ballerina, attrice, signora della tv, con un sorriso unico che ha sempre rappresentato il suo brillante biglietto da visita. Il suo caschetto biondo, tra l’altro, è diventato un vero e proprio simbolo nell’immaginario collettivo.

Ancora bambina si è trasferita a Roma per studiare all’Accademia nazionale di Danza e al Centro sperimentale di Cinematografia. Solo negli anni ’60 ha poi cambiato nome usando lo pseudonimo d’arte con cui è diventata famosa e popolare. In una intervista del Dicembre scorso aveva lasciato anche spazio al dolore per un anno, il 2020, che per lei era stato particolarmente faticoso.