4 settimane

Primo atto della nuova sinergia fra Comune di Cosenza e Accademia delle Belle Arti di Catanzaro

Sarà inaugurata domani Venerdì 11 Novembre, al BoCs Museum alle ore 16:30, la mostra dell’artista Simone Bergantini, inserita nell’ambito del nuovo accordo di valorizzazione e collaborazione fra il Comune di Cosenza e l’Accademia delle Belle Arti di Catanzaro presentato nell’Ottobre scorso e che si fonda sul rinnovo del Protocollo d’Intesa esistente fra le 2 Istituzioni.
Le opere saranno ospitate fino al prossimo 12 Dicembre. La mostra è a cura di Simona Caramia e Giuseppe Negro ed è parte di un ciclo di appuntamenti inseriti nell’ambito del progetto Ceilings. «Pelli di Seppia – spiega l’artista Simone Bergantiniè il racconto di un personaggio di fantasia al quanto estroverso».
«Animato da un senso di coralità, si trova a confrontarsi con un Universo in cui si sono azzerati i tempi di contatto con il gruppo, ma si è dilatato lo spazio tra gli individui – ha, infine, concluso l’autore -. Le fotografie ritraggono un soggetto che esegue una sequenza di movimenti ispirati all’universo espressivo delle seppie, animali in grado di comunicare nel silenzio dell’ambiente marino».
Alcune delle fotografie che saranno esposte all’interno del BoCs Museum, in uno stretto dialogo con le opere permanenti della stessa struttura museale, sono state scattate proprio per le strade di Cosenza dove la curiosa figura protagonista degli scatti si è aggirata alla scoperta della vita in città nella prospettiva di chi la abita.