Si svolgerà a Roma l’incontro del G20 sulla cultura

Il 29 e 30 Luglio 2021 si terrà a Roma, nell’ambito della presidenza italiana del G20, la riunione dei Ministri della Cultura presieduta da Dario Franceschini

Tra i temi al centro della ministeriale di Roma vi saranno: il sostegno e la tutela dei lavoratori della cultura dopo la pandemia; la protezione del patrimonio culturale dalle calamità naturali, dalle crisi e dal traffico illecito, inclusi i Caschi Blu della Cultura Italia-UNESCO; la formazione culturale come investimento nel capitale umano, il contributo delle industrie culturali e creative, in particolare del digitale, alla crescita.

Tutti argomenti di una certa rilevanza in grado di rilanciare un Settore messo a dura prova dal lungo periodo legato all’emergenza sanitaria e, comunque, sempre utili per tenere alto l’interesse su una delle maggiori risorse economiche del nostro Paese. L’Italia, ove vi sono le radici della civiltà, del pensiero, dell’arte, del bello, possiede infatti circa il 70% del patrimonio culturale mondiale, anche se non è mai riuscita  a mettere a frutto l’immenso capitale che possiede.

Per questo è urgente prendere coscienza di questo valore e dare un forte segnale di cambiamento, attivare, quindi, un piano rivoluzionario, per avviare finalmente delle politiche culturali coraggiose. Per questo l’occasione del G20 costituisce una significativa opportunità. L’avvio dei lavori è previsto nell’Arena del Colosseo alle ore 19:00 di Giovedì 29 Luglio, alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, del Ministro della Cultura Dario Franceschini e della Direttrice Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay.