3 settimane

Numeri impressionanti per il cartone Pixar

È il film d’animazione che entra nella testa di una ragazzina e ne racconta le emozioni. L’emotività dell’universo femminile è, infatti, una circostanza abbastanza assodata, al di là dei luoghi comuni. Da qui, l’effetto immedesimazione. Detto questo, il secondo capitolo del film d’animazione, è un vero fenomeno d’incassi.
Inside Out 2, diciamolo subito, è il film più visto dell’anno. Il cartoon Disney e Pixar domina il botteghino già dallo scorso weekend. A livello mondiale ha già superato i 724 milioni di dollari. Rispetto al primo film del 2015, la biondina Riley è cresciuta e diventata più dolce, pronta per il suo ingresso al Liceo.
La pellicola ricostruisce bene che cosa succede nella mente di una pre adolescente che vive di sbalzi ormonali e che deve ancora prendere le misure col mondo e con sé stessa. Le emozioni sono più complesse rispetto a quelle che, invece, viveva la Riley bambina della precedente edizione.