3 mesi

Dal 5 all’8 Luglio organizzata dalla Regione Veneto per definire le linee strategiche regionali per l’utilizzo delle risorse in arrivo dall’Unione Europea

Il programma dell’evento è stato annunciato nella sede regionale nel corso di una Conferenza Stampa. Nelle prime 3 giornate di lavori si discuterà di pesca e acquacoltura nelle acque interne, mentre nell’ultimo appuntamento si analizzeranno le proposte del Distretto del Nord Adriatico per gestire le risorse relative alla pesca, che saranno presentate dagli operatori.
Sarà inoltre presentato il Libro bianco della pesca e acquacoltura nella Regione Veneto, studio realizzato dalla Società milanese The European House – Ambrosetti, come ha accennato la sua responsabile Benedetta Brioschi. «Quello della pesca è un Settore strategico, con grande valenza economica per la città ed un profondo significato in termini culturali per Venezia», ha fatto intanto sapere l’Amministrazione Comunale.
Le Istituzioni, oltretutto, devono supportare il comparto per aiutarlo ad invertire la rotta e superare il momento di crisi tramite azioni condivise di tutela e valorizzazione dell’intera filiera. Infine, la gestione sostenibile delle risorse ambientali alla base dell’evento è del tutto coerente con i principi che ispirano l’iniziativa di Venezia Capitale mondiale della Sostenibilità.