Successo alla Ubik di Cosenza per il libro del calabrese Mimmo Gangemi

Successo di pubblico alla Libreria Ubik di Cosenza per la presentazione di Marzo per gli agnelli, edito da Piemme, di Mimmo Gangemi con la partecipazione di Arcangelo Badolati, giornalista di La Gazzetta del Sud.

Il libro di Gangemi, fa parte della decina ed è, quindi, tra i finalisti del Premio Sila49 giunto alla sua VIII^ edizione.  Il racconto è ancora un affondo nel cuore malato di una Calabria fatta, purtroppo, di connivenze ed omertà.

«Un narratore non ha obbligo di adeguarsi all’opinione, sempre più diffusa, che certi mali bisogna tacerli, quasi che, muto tu e muto io, si riesca ad abbatterli. La conoscenza è il primo passo da cui partire per ricostruirsi migliori», ha dichiarato lo scrittore nato a Santa Cristina d’Aspromonte (1950).

Laureato in ingegneria, vive in Calabria ed è autore di diversi romanzi, tra cui Il giudice meschino, da cui è stata tratta una serie TV interpretata da Luca Zingaretti, e La signora di Ellis Island, apprezzatissimo da lettori e critica. Collabora, fra l’altro, con il quotidiano torinese La Stampa.