Torna in Sila il Peperoncino Jazz Festival

Anche quest’anno è nata l’idea di un evento che ha in sé il senso dell’attesa e che vuol essere un trait d’union fra la “normalità” che ci si è lasciati alle spalle e quella che si ritroverà, possibilmente, a breve. Ecco, allora, il titolo dell’evento: Waiting for PJF, che con i suoi circa 40 concerti in programma fra Luglio e Settembre ed il coinvolgimento di ben 22 località nelle diverse province calabresi, vuol essere un vero e proprio network della “bellezza” per il Peperoncino Jazz Festival.

Locandina PJF

Come da tradizione anche il Parco Nazionale della Sila, dal 26 al 30 Agosto, è stato inserito nell’importante circuito musicale che farà tappa in 5 Comuni silani, proponendo in totale 6 concerti. E ciò avverrà innanzitutto attraverso la realizzazione di quella che ormai è divenuta una consuetudine. Un’intensa tre giorni ispirata dalle sonorità nordiche, realizzata con il contributo dell’Ente Parco e con l’Alto Patrocinio dalla Reale Ambasciata di Norvegia.

I concerti, infatti, che avranno come protagonisti artisti norvegesi di prima grandezza quali Nordgarden, il duo Jacob Young/Siril Malmedal Hauge ed il trio capitanato da Petter Wettre, si svolgeranno in esclusiva nazionale in tre location del Parco di incredibile fascino naturalistico nonché mete turistiche decisamente ambite e abbastanza frequentate dell’intera Calabria.