Twitter oscura Trump

Dopo una momentanea sospensione il social, a seguito dei gravi incidenti di Capital Hill, ha deciso di cancellare definitivamente l’account dell’ex Presidente americano

Esce così di scena, nel peggiore dei modi, l’uomo che nelle ultime settimane ha messo in subbuglio l’America. Donald Trump, infatti, ha visto nelle ultime elezioni una sorta di cospirazione o complotto, fate un po’ voi, ordita nei suoi confronti allo scopo di impedirgli la permanenza alla Casa Bianca in modo da non poter più decidere le sorti degli Stati Uniti e della sua politica internazionale.

Tant’è che non ha mai accettato il verdetto popolare, appellandosi ai pretesti più assurdi. «Elezioni rubate» è stato il suo mantra più volte ripetuto sui media nazionali ed internazionali, senza essere mai confortato dal giudizio di quanti erano addetti alla regolarità e alla rigida sorveglianza nelle operazioni di voto.

Si chiude, dunque, in maniera assolutamente ingloriosa, per lui, ma anche per il partito che in questi anni lo ha sostenuto (Repubblicano), una delle pagine più tristi della recente storia americana che vede, di fatto, incrinata e compromessa la solidità legata alla sua immagine di super-potenza democratica. Toccherà ora a Biden rimettere insieme i cocci di un Paese purtroppo diviso, i cui valori di unità nazionale hanno ispirato, da diversi secoli, gran parte delle Società occidentali.