3 settimane

La variante Omicron ha fatto ripiombare il Paese e l’Europa in un clima di ‘allerta’ e preoccupazione

Benché la campagna vaccinale abbia messo in sicurezza gran parte degli italiani, non si arresta tuttavia la risalita contagi di questa devastante pandemia che a detta dei maggiori virologi si potrebbe prolungare ancora per diversi anni. In questi giorni il Governo è stato, infatti, costretto ad emanare un nuovo Decreto per limitare le abitudini e la voglia di festeggiare degli italiani a fronte di questa nuova variante.

Tant’è che molti Comuni, in diverse regioni italiane, hanno dovuto annullare i concerti previsti per fine anno nei vari luoghi all’aperto, oltre a chiudere i tanti mercatini di Natale già allestiti ed accessibili al pubblico. Il Campidoglio, ad esempio, ha annullato il concerto di Capodanno al Circo Massimo: «Era tutto pronto – ha detto l’Assessore capitolino Alessandro Onoratoper celebrare il Capodanno in grande stile e riportare Roma al centro dei grandi eventi. Avevamo scelto per la ripartenza alcuni grandi artisti romani».

Ma c’è anche da dire che nel giorno della vigilia, in tante città della penisola, da Nord a Sud, le strade erano stracolme di gente dedita allo shopping e allo spritz dove, in realtà, l’unica ‘regola’ rispettata è sembrata essere quella dell’assembramento. Si parla, tra l’altro, di limitare il numero delle persone nelle abitazioni e si spera che almeno su questo, possa esserci una maggiore attenzione da parte di tutti.