Un’altra importante prova attende il Cosenza di Piero Braglia

Un’altra importante prova attende il Cosenza di Piero Braglia. Sabato 5 Ottobre alle ore 15:00 i rossoblù saranno, infatti, chiamati ad un impegno delicato contro un Venezia che proprio negli scontri fuori casa ha dato sinora il meglio di sé.

LUPI ancora a caccia della prima vittoria in Campionato, ma che dopo il successo del Trapani a La Spezia restano, purtroppo, isolati al penultimo posto in Classifica con alle spalle soltanto la Juve Stabia.

Il pari conquistato a Frosinone è arrivato, in ogni caso, anche grazie ad una prova di carattere dei ragazzi scesi in campo, che nonostante il forcing finale dei ciociari non si sono mai piegati alle ripetute insidie di Citro e compagni.

Siamo, tuttavia, consapevoli che alcune amnesie difensive unite alla scarsa prolificità in attacco, costituiscono ancora il vero limite della squadra, che potrà comunque superarlo solo attraverso il graduale miglioramento della condizione fisico-atletica di alcuni singoli che, insieme, dovranno poi preoccuparsi di legare meglio i vari reparti.

L’auspicio è che uomini come Pierini, Carretta e Lazaar possano al più presto trovare quella continuità di gioco tuttora inespressa, anche se, in alcuni casi, non è dipeso proprio da loro e attaccanti come Rivière e Litteri dimostrare, principalmente a loro stessi, di non aver dimenticato, in modo così sbrigativo, il mestiere del goal.

Intanto, una delle new entries nel centrocampo rossoblù, Leandro Greco, finora con due sole presenze da titolare, ha rilasciato alcune dichiarazioni sottolineando come vi sia ancora qualche leggero ritardo nella generale conoscenza del gruppo e che, a suo giudizio, in questo momento, diventa fondamentale fare risultato considerata l’imminente sosta di Campionato.