Vax day, Spirlì: «È stata una giornata straordinaria»

Il primo appuntamento in Calabria con il Vax day si è chiuso con la considerevole cifra di 19.046 persone vaccinate che ha lasciato molto soddisfatto il Presidente Nino Spirlì

«Sono particolarmente soddisfatto per il risultato raggiunto – ha, infatti, commentato il Governatore regionale – in linea con le nostre previsioni. Desidero ringraziare di vero cuore tutto il personale sanitario, militare e volontario che, con il proprio lavoro, ha permesso alla Calabria di centrare questo target».

«Un grande plauso – ha, inoltre, aggiunto Spirlìva al delegato della Struttura commissariale nazionale Generale Saverio Pirro e a tutti gli altri Ufficiali e Sottufficiali dell’Esercito italiano. Ai Commissari delle Asp e Aziende ospedaliere, nonché ai medici e agli operatori sanitari. Alla Protezione Civile regionale, guidata da Fortunato Varone, alla Croce rossa e ai volontari di tutte le Associazioni coinvolte».

Per il Presidente ff, la prima tappa è stata più che soddisfacente. «Adesso bisogna fare altrettanto bene domani – ha, poi, dichiarato – e ho tutti i motivi per credere che andrà così». Il Vax day calabrese, infatti, oltre ad imprimere una accelerazione a tutta la campagna vaccinale, ha avuto lo scopo di sensibilizzare ulteriormente i cittadini sull’importanza della vaccinazione «lo strumento più potente e veloce che abbiamo per lasciarci alle spalle questa epidemia – ha, infine, concluso Spirlìche è sanitaria, ma anche economica e sociale».