Venezia, sedici secoli di bellezza

25 Marzo 421 d.C.: E’ questa la data riportata dal Chronicon Altinate in cui nasce ufficialmente il primo insediamento sulla Riva Alta

Ricorre, dunque, oggi il milleseicentesimo compleanno della Serenissima. Gli eventi per questo importante anniversario sono partiti in giornata proseguiranno sino al 2022. Si tratta di 235 iniziative arrivate a seguito della call lanciata dal Comitato per le celebrazioni dei 1.600 anni, istituito dal Comune di Venezia, nella speranza che le restrizioni imposte dalla pandemia non rendano tutto virtuale.

Sarà, per l’appunto, un compleanno diverso dal solito e decisamente meno frenetico, condizionato soprattutto dalle restrizioni da zona rossa. In questo ultimo anno Venezia è molto cambiata. Il crollo del turismo e della presenza degli stranieri, infatti, sono stati un duro colpo per tutta la città che quest’anno ha dovuto rinunciare per la prima volta anche al tradizionale Carnevale.

Nel giorno del compleanno, l’Amministrazione comunale ha voluto, inoltre, ricordare anche il profondo legame, economico e culturale che lega la città lagunare all’Oriente ed alla Cina in particolare: «E’ bello – ha sottolineato nel suo intervento l’Assessore De Martinpoter festeggiare anche con voi questo importante anniversario della città. La vostra presenza è un ulteriore testimonianza del forte legame che ci lega, testimoniato anche recentemente quando, lo scorso anno, la città di Suzhou si è gemellata con Venezia».