Verso la 56ª edizione del Settembre Rendese. Alfredo De Luca nuovo Direttore artistico

Il Settembre Rendese riscalda i motori, in cantiere un cartellone di qualità che partirà, appunto, da metà mese. Tanti saranno gli eventi che, come sempre, avranno location tutte diverse fra di loro con il Centro storico sempre protagonista per tre serate che si annunciano originali e di qualità

Alfredo De Luca, intanto, è il nuovo Direttore artistico della manifestazione che è arrivata alla sua 56ª edizione. Il curriculum del promoter rendese è di tutto rispetto, nonostante la sua giovanissima età. Fra le tante pagine ricche di esperienza, con piccoli e grandi appuntamenti, spiccano le direzioni artistiche per due anni di seguito (Estate 2020 e 2021) della rassegna dei Ruderi, con spettacoli ambiziosi e nello stesso tempo con una meticolosa organizzazione, anche in virtù delle disposizioni anti-Covid.

La città ha conosciuto Alfredo De Luca, sotto il profilo professionale, con il Rende Teatro Festival, una manifestazione così ben riuscita che è stata riproposta per due anni di seguito. All’ufficialità della nomina, De Luca ha voluto comunque rilasciare una personale dichiarazione proprio per sottolineare l’importanza del Settembre Rendese.

«Per me è un grande onore e una grandissima responsabilità servire la mia città. Sarà un appuntamento di qualità, c’è voglia di ripartenza e di partecipazione e farò in modo con la mia squadra di mettere sul tavolo del Sindaco un cartellone di eventi musicali, culturali e di intrattenimento di livello alto. Ringrazio, infine, l’Amministrazione comunale ed il primo cittadino Marcello Manna per la fiducia accordatami e buon Settembre Rendese a tutti».