3 settimane

Alcuni militanti del Movimento Ecologista hanno imbrattato con un passato di verdura l’opera Il seminatore esposta a Palazzo Bonaparte

Il quadro è esposto nell’ambito della mostra dedicata all’artista che ospita le opere del Museo Kröller-Müller di Otterlo ed è protetto dal vetro. Subito dopo l’azione degli attivisti è intervenuta la sicurezza che ha immediatamente chiuso le Sale allontanando i visitatori.
«Attaccare l’arte è un atto ignobile che va fermamente condannato – ha, intanto, fatto sapere il Ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano -. La cultura, che è alla base della nostra identità, va difesa e protetta, non certo utilizzata come megafono per altre forme di protesta».
Gli attivisti dopo avere gettato il passato di verdura sull’opera si sono incollati alla parete e hanno urlato slogan contro l’uso del carbone e sul cambiamento climatico. Arrivate davanti al quadro, una di delle 4 ragazze ha tirato fuori un barattolino che aveva infilato dentro i pantaloni.
«Questo ennesimo gesto non può quindi passare come una legittima espressione di protesta – ha, infine concluso il Ministro -. È giusto proprio oggi ricordare che i reati contro i Beni Culturali sono puniti gravemente e che gli autori sono perseguibili penalmente».