Dal 28 Giugno niente più mascherine all’aperto

Il Comitato Tecnico Scientifico ha deciso, ma è stato comunque il Governo a comunicare la conferma definitiva con la firma che a breve arriverà sul provvedimento da parte del Ministro della Salute Roberto Speranza

Lo aveva chiesto il Presidente del Consiglio Mario Draghi quando nell’annunciare l’invio della richiesta sottolineò che «altri Paesi lo hanno già fatto». Ora, per fortuna, è arrivato il via libera da parte dei Tecnici. Via le mascherine, ma con alcune prescrizioni, compresa quella di tenerla con sé quando all’aperto non possono essere mantenute le opportune distanze o in caso di assembramenti.

Chiaro che le nuove disposizioni non riguarderanno i luoghi al chiuso come, ad esempio, supermercati, bar, mezzi di trasporto e quant’altro. E’ uno dei primi importanti passi in avanti che aiuteranno a rendere l’Italia un Paese più attrattivo nei confronti dei tanti turisti stranieri pronti a trascorrere le vacanze nella bella penisola del Mediterraneo.

Intanto, da oggi 21 Giugno è stata la Provincia autonoma di Bolzano ad aver abolito per prima l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto benché nel Centro storico del capoluogo nordico, passeggiando per strada erano ancora in molti a indossarla. Forse il carattere teutonico di un popolo molto vicino alla cultura e alle abitudine tedesche, infonde nei loro comportamenti un ‘eccessivo’ rispetto delle regole.