Shoah, Mattarella: «Sta a noi impedire che quel che di così turpe è avvenuto si ripeta»

Si è svolta al Palazzo del Quirinale, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, la celebrazione del Giorno della Memoria

La cerimonia è stata condotta dall’attrice Eleonora Giovanardi, che ha letto brani di Aharon Appelfeld, Yitzhak Katzenelson e Nedo Fiano. Gli artisti Claudio Cavallaro e Massimo Spada hanno, invece, eseguito musiche di Mendelssohn, Andy Statman e Castelnuovo-Tedesco.

Nel corso della celebrazione, aperta dalla proiezione di un filmato dal titolo Il Giorno della Memoria, realizzato da Rai Cultura, sono intervenuti Eraldo Affinati, scrittore ed insegnate, e la Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni; Sami Modiano, sopravvissuto all’Olocausto, ha portato la sua testimonianza ed alcuni studenti hanno intervistato la Ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

La cerimonia si è conclusa con il discorso del Presidente della Repubblica. Erano presenti, tra l’altro, i Presidenti del Senato della Repubblica Maria Elisabetta Alberti Casellati e della Camera dei Deputati Roberto Fico, nonché il Presidente del Consiglio dei Ministri (dimissionario), Giuseppe Conte. Prima della Cerimonia il Capo dello Stato e la Ministra dell’Istruzione, si sono collegati in videoconferenza con le Scuole vincitrici del concorso nazionale I giovani ricordano la Shoah.