Biblioteca Civica: il Presidente Battaglia chiede il trasferimento della governance allo Stato

L’intenzione è quella di coinvolgere il Sindaco Mario Occhiuto e la Giunta Comunale affinché sia individuata la soluzione più adeguata

«Occorre ricercare al più presto una soluzione per la Biblioteca Civica di Cosenza – ha dichiarato il Presidente della Commissione Cultura di Palazzo dei Bruzi Massimiliano Battaglia. Il suo patrimonio librario ed identitario non può andare disperso. E’ importante valutare attentamente come sia possibile recuperare risorse, iscrivendo in bilancio il contributo che annualmente il Comune eroga alla Biblioteca e, contestualmente, avviare l’iter per il trasferimento della governance allo Stato».

La richiesta è arrivata all’indomani della seduta dell’Organismo consiliare che è tornato nuovamente ad occuparsi della situazione della Biblioteca, ospitando da remoto i contributi del Sottosegretario ai Beni culturali Anna Laura Orrico, del Presidente della Provincia Franco Iacucci e del neo Presidente dell’Accademia Cosentina Antonio D’Elia.

«La Biblioteca – ha sottolineato Battagliaè fra le eccellenze storiche della città e ne costituisce inestimabile patrimonio. Accanto a questo aspetto c’è poi la necessità, parimenti importante e prioritaria, di saldare le spettanze arretrate ai tre dipendenti per diverse mensilità, con tutte le difficoltà che ne stanno conseguendo, sia per loro che per le proprie famiglie».