Debutta sui mercati finanziari il nuovo marchio automobilistico Stellantis

Nasce dalla fusione di Fca e Psa. I due brand storici, infatti, saranno sostituiti nel mercato dell’auto dal nuovo marchio Stellantis

La nuova Azienda diventa il quarto costruttore automobilistico al mondo, alle spalle di Volkswagen, Toyota e Renault-Nissan-Mitsubishi. Da domani 18 Gennaio le azioni ordinarie della nuova Società saranno negoziate sul mercato Euronext di Parigi e sul mercato Telematico Azionario di Milano.

Toccherà al Presidente John Elkann e all’Amministratore Delagato Carlos Tavares suonare la tradizionale campana di apertura dei mercati. E Martedì 19 i titoli del nuovo marchio faranno il loro debutto anche sul New York Stock Exchange, in quanto nella giornata di Lunedì i mercati americani resteranno chiusi.

Exor, la holding della famiglia Agnelli, detiene ben 449.410.092 azioni ordinarie di Stellantis, che corrispondono al 14,4% dell’intero capitale in circolazione. Secondo azionista del gruppo è la famiglia Peugeot che detiene il 7,2%. Alle loro spalle si colloca lo Stato francese con il 6,2%, mentre i cinesi di Dongfeng si attestano al 5,6%. Un assetto che potrebbe a breve modificarsi alla luce di ulteriori accordi fra gli azionisti, in particolare per le quote detenute dai cinesi e dal Governo francese.