Debutto ad Ascoli per il Cosenza

Tutto pronto per il debutto dei LUPI in Serie B. Sarà la trasferta allo stadio Del Duca di Ascoli Domenica 26 Agosto alle ore 21:00, la prima in assoluto a distanza di 15 anni dalla sconfitta con cui il Cosenza salutò il Campionato di B allo stadio Marassi contro il Genoa guidato da Vincenzo Torrente. Da allora un lungo calvario prima in serie D, poi in Lega Pro.

Il Presidente Guarascio e il Direttore Sportivo Trinchera hanno condotto una generosa campagna acquisti, tant’è che sono arrivati in rosa diversi giocatori, oltre alla conferma delle pedine più importanti che si sono distinte nella passata stagione.

Nella città calabra, infatti, sono rimasti il portiere Saracco, i difensori Corsi, Dermaku, Idda, Pascali e D’Orazio; i centrocampisti Bruccini, Palmiero e Mungo; gli attaccanti Tutino, Baclet e Perez.

A questo gruppo, si sono aggiunti ben tre giovani in prestito dalla Fiorentina: il portiere Cerofolini, il centrocampista Schetino, l’attaccante Baez ed è stato, inoltre, rinnovato il prestito di Trovato. A completare il reparto difensivo, sono giunti il portoghese Capella, lo scorso anno al Carpi, Tiritiello dalla Fidelis Andria, Anastasio in prestito dal Napoli e Legittimo dal Lecce.

Per rinforzare il centrocampo dal Pisa è arrivato Verna, dalla Ternana è stato prelevato Varone, mentre dal Verona è giunto in prestito con diritto di riscatto e controriscatto, sempre a favore degli scaligeri, l’esterno destro Bearzotti.

In attacco il colpo grosso è rappresentato dall’arrivo dal Novara di Riccardo Maniero, un calciatore di esperienza che in Serie B i goal li ha sempre segnati, soprattutto a Bari nella stagione 2015/2016 (13 reti in 36 presenze).

Maniero, che dovrebbe comporre il tandem offensivo dei LUPI con Tutino, è il pezzo pregiato di un reparto offensivo che potrà contare anche sull’esterno offensivo Garritano, cosentino di nascita, arrivato dal Chievo, oltre al centravanti Di Piazza, prelevato dal Foggia.