4 settimane

Giovedì 11 Maggio alle 16:45 in Sala Puerari del Cremona Musei prenderà il via il nuovo miniciclo di incontri

Sarà dedicato a donne accomunate da interessi culturali e artistici affini, con il primo incontro incentrato sulla figura di Maria Cosway, personaggio dagli interessi multiformi che nel 1812 fondò a Lodi, dove esiste tuttora una Fondazione a lei dedicata, una Scuola per formare ottime madri di famiglia.
Accanto a questa attività filantropica, sostenuta da notevoli personaggi politici, la Cosway coltiverà, inoltre, l’interesse per l’arte e la musica. Benché di famiglia protestante, la giovane Maria venne indirizzata a studi cattolici presso il Monastero della Visitazione, dove spiccò, appunto, nello studio della musica e della pittura.
Si tratta questo, di un incontro a 2 voci, proprio per sottolineare le svariate attività in campo umanistico della Cosway. Luisa Dodi dell’Università degli Studi di Milano e Mario Marubbi Conservatore della Pinacoteca del Museo Ala Ponzone di Cremona si confronteranno, oltretutto, sul ruolo avuto all’epoca da Maria Cosway .
Sarà, infine, l’occasione per disquisire sulle attitudini e le peculiarità della donna di origini fiorentine, la quale ebbe una relazione sentimentale con il futuro Presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson. Le sue convinzioni pedagogiche escludono, tuttavia, imposizioni e metodi troppo autoritari e si rifaranno esclusivamente alle teorie di Jean-Jacques Rousseau.