4 settimane

Arriva un miliardo di euro di nuovi incentivi per l’Auto

O la borsa o l’auto. Oppure,come sintetizza Carlo Calenda: «quanto mi dai per non chiudere?». È questo, più o meno,il senso del messaggio recapitato da Stellantis  al termine di una giornata che ha visto il Governo mettere sul tavolo quasi un miliardo di incentivi all’acquisto per sostenere le Aziende delle auto.
Il Governo, malgrado gli attriti delle ultime settimane e le accuse agli Agnelli-Elkann, arrivate da più parti e dalla stessa Giorgia Meloni, di voler fuggire dall’Italia, non ha forzato la mano. I soldi, ha spiegato il Ministro Urso, ci sono. Circa 950 milioni. E solo nel caso non si verifichi l’auspicato cambio di marcia sulla delocalizzazione delle produzioni, l’Esecutivo potrebbe decidere di indirizzare i finanziamenti solo alle auto realizzate sul territorio italiano.
Urso si dice disposto, se il gruppo lo ritiene opportuno, a valutare «una partecipazione attiva dello Stato» così come avviene in Francia. La reazione di Stellantis è sembrata positiva. Mele assicura che il gruppo ha un forte obiettivo sull’Italia, che vuole raggiungere il milione di auto prodotte di cui si è parlato che dovrebbe, infine, rilanciare la produzione nel nostro Paese.