Il treno della Sila per ammirare uno straordinario paesaggio

Un viaggio turistico nel Parco Nazionale della Sila fino ad arrivare alla più alta stazione ferroviaria a scartamento ridotto (950 mm) d’Europa ad oltre 1400 metri d’altezza.

Un viaggio da Moccone a San Nicola Silvana Mansio passando per Camigliatello Silano a bordo di uno storico treno a vapore degli inizi del secolo scorso. Oggi, a sessant’anni dal completamento della tratta Cosenza – San Giovanni in Fiore, il treno della Sila torna a fischiare, sbuffare e stridere attraversando meravigliosi paesaggi e suggestive valli.

Il servizio di trasporto viene effettuato con carrozze d’epoca con 120 posti a sedere, che a breve diventeranno 170 con l’aggiunta di un’ulteriore carrozza.

Nella stazione di San Nicola avviene la manovra di ricomposizione del treno per il ritorno a Moccone e si possono apprezzare le caratteristiche operazioni di rifornimento d’acqua della locomotiva a vapore e la sua rotazione sull’antica piattaforma girevole.

A bordo del treno della Sila si può, dunque, vivere un’esperienza unica di viaggio.

Le corse del treno della Sila sono attive tutto l’anno, solo nei weekend. Scegliere un periodo è difficile e molto soggettivo. Ogni stagione, infatti, ha i suoi colori che rendono questo percorso sempre affascinante.

Le prossime corse

Costi: adulti 15 €, bambini 8 €

Settembre 2018

sabato 15domenica 16sabato 22domenica 23sabato 29domenica 30

Ottobre 2018

sabato 06domenica 07sabato 13domenica 14sabato 20domenica 21sabato 27domenica 28