4 settimane

Alla fine anche lei si è arresa

L’ex candidata repubblicana alla Casa Bianca, che più aveva messo in difficoltà Donald Trump durante le primarie, ha annunciato che voterà per lui a Novembre. Resta da vedere se le migliaia di elettori che l’avevano sostenuta, anche quando si era ritirata, resisteranno nella loro opposizione al tycoon sotto processo a Manhattan e non lo sceglieranno nel segreto dei seggi.
L’ex Ambasciatrice all’Onu ha fatto un’analisi delle principali minacce che vengono dalle crisi internazionali, senza citare mai il suo ex avversario: «La mia priorità – ha dichiarato Haleyè sostenere un Presidente che difenda i nostri alleati, contrasti i nemici, garantisca la sicurezza dei confini e riduca il debito». Quindi ha aggiunto: «Trump non è stato perfetto in queste politiche. Però Biden è stato una catastrofe. Quindi voterò Trump».
Considerando gli insulti che erano volati fra i contendenti, incluso il soprannome ‘cervello da gallina’ che le aveva affibbiato Donald, si tratta di una resa piuttosto significativa e umiliante. Anche perché le differenze politiche sono state molto profonde, visto che lei stessa ci aveva detto in New Hampshire di esser convinta che «Putin vuole il ritorno di Trump alla Casa Bianca».