4 settimane

Servizio di trasporto pubblico intensificato. E’ una delle misure annunciate dal Prefetto di Roma Bruno Frattasi, al termine del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza

L’incontro si è svolto sul tema delle misure che saranno adottate in questi giorni sia per l’esposizione del feretro sia per i funerali del Papa Emerito Benedetto XVI° che saranno celebrati Giovedì 5 Gennaio.
«Saranno potenziati i mezzi di trasporto pubblico urbano e vi saranno 2 Aree di scambio – ha spiegato Frattasiuna ad Anagnina e una a Laurentina per fare in modo che le persone che vengono con i mezzi propri abbiano la possibilità di parcheggiare distanti da San Pietro».
Sono attese almeno 60 mila persone per i funerali, mentre dal 2 mattina al 4 sera, durante l’esposizione del feretro del Papa Emerito, a San Pietro, sono previste dalle 30 alle 35 mila persone al giorno.
«Abbiamo sviscerato tutti gli aspetti di sicurezza integrata – ha sottolineato il Prefettonon solo quelli critici di ordine pubblico, ma anche l’incolumità delle persone che vorranno rendere omaggio al feretro».
L’afflusso e il deflusso su Piazza San Pietro sarà regolato con l’ingresso sia dalla parte destra sia dalla parte sinistra di San Pietro, e il canale di deflusso sarà dal canale di uscita della Basilica. L’organizzazione prevede, inoltre, la presenza di operatori sanitari e della Protezione Civile, come spiegato dal Prefetto.
«Ci saranno presidi sanitari, saranno impiegati 500 volontari di Protezione Civile che avranno anche il compito di dare informazioni su code e attese. Vi saranno, oltretutto, ambulanze e postazioni del 118».