A Villa Rendano la mostra fotografica su Cosenza vecchia per ricordare Luigi Cipparrone

Un lascito di scatti sulla Calabria e sulla sua amata città come patrimonio culturale di inestimabile valore

Su proposta dell’Associazione Fata Morgana e nell’ambito del progetto di ricerca su Luigi Cipparrone, la Fondazione Attilio e Elena Giuliani propone alla Villa Rendano di Cosenza un’iniziativa espositiva volta per raccontare i luoghi del Centro storico con gli scatti fotografici dello stesso Cipparrone.

La fotografia come archivio del territorio calabrese è il tema del progetto e della mostra curata da Caterina Martino e Diego Mazzei e sarà fruibile nella prestigiosa Villa dal 3 al 10 Giugno in conformità con le norme anti-Covid durante gli orari di apertura dell’Istituto. Per i visitatori sarà, inoltre, possibile visitare gratuitamente sia la Villa che il Museo multimediale Consentia Itinera.

«La mostra include alcuni scatti che ritraggono angoli e scene di Cosenza vecchia – ha dichiarato la curatrice Martinoin un formato molto caro all’autore che lo ha adottato in molti progetti». A rendere più suggestiva l’atmosfera dell’esposizione ci penserà il musicista Alessio Calivi che predisposto ad hoc alcuni temi strumentali.

*L’immagine in evidenza è a cura di Restart Cosenza Vecchia