2 settimane

Il giro del mondo a vela in equipaggio più duro e affascinante non è solo una straordinaria sfida sportiva, ma anche e soprattutto un fondamentale progetto di sostenibilità

Grazie al The Grand Finale, Genova sarà capitale mondiale della vela e in prima fila nel percorso che porterà a redigere la bozza di Carta dei Diritti degli Oceani che sarà presentata all’Assemblea delle Nazioni Unite a New York nel Novembre del 2023.
Al Salone Orientamenti i visitatori potranno scoprire la rotta della regata, da Alicante a Genova, e vedere i video più emozionanti dell’ultima edizione ma anche conoscere tutti i progetti legati alla sostenibilità. Prosegue anche la collaborazione con l’Istituto Nautico di Genova e Camogli grazie agli allievi che si faranno ambasciatori con i coetanei della regata oceanica che a Giugno arriverà in città.
A Genova la sostenibilità passa dal mare. Stefania Manca, Sustainability Manager del Comune di Genova, infatti, illustrerà l’impegno dell’Amministrazione genovese per la salvaguardia della salute del mare e degli oceani attraverso percorsi e comportamenti sostenibili.
Ultima, in ordine di tempo, l’adesione alla Mission Charter della Commissione Europea Restore our Ocean and Water, un’iniziativa legata al modo della Blue Economy intesa come oceano di opportunità per ridurre l’impatto ambientale delle attività umane, per una convivenza sostenibile con l’ambiente che ci circonda.
Ad illustrare il programma Learning di The Ocean Race sarà Giovanni Battista Massone, referente dei rapporti con i mondi educativi. Tutti gli studenti delle Scuole liguri potranno, oltremodo, partecipare con un lavoro che abbia un riscontro in una produzione di scritti, disegni, oggetti, foto e video che saranno esposti all’Ocean Live Park dal 24 Giugno al 2 Luglio 2023 in occasione del Grand Finale della regata.