9 mesi

Inizia una fase di procedimenti più semplici e veloci

Nella seduta del 4 Agosto, con 182 voti favorevoli e 97 contrari, la Camera ha approvato in via definitiva il Disegno di Legge. Tra i punti fondamentali la lotta all’evasione e l’introduzione del sistema a 3 aliquote, oltre allo snellimento burocratico dei contenziosi tributari.
«Sono molto soddisfatta dell’approvazione in Parlamento della delega fiscale – ha dichiarato il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni -. Una riforma strutturale ed organica, che incarna una chiara visione di sviluppo e di crescita, che l’Italia aspettava da 50 anni. Meno tasse su famiglie e Imprese ed un fisco più giusto e più equo. Più soldi in busta paga e tasse più basse per chi assume e investe nel nostro Paese».
«Sono alcuni dei principi di un provvedimento storico che rivoluzionerà il rapporto tra Fisco, cittadini e Imprese – ha, poi, proseguito la premier – su cui il Governo lavorerà per attuare concretamente i Decreti attuativi. Un impegno preso con i cittadini che oggi abbiamo onorato, nell’interesse dell’Italia».