Arriva il Green pass valido per i liberi spostamenti

La certificazione potrà essere richiesta al proprio medico di base, pediatra o in farmacia utilizzando la propria tessera sanitaria e una volta ottenuta permetterà di circolare liberamente in tutta Europa

Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il Decreto che definisce le modalità di rilascio della certificazione Covid-19 per facilitare la partecipazione ad eventi pubblici (spettacoli, manifestazioni sportive, fiere, congressi, concerti, discoteche), l’accesso alle Strutture sanitarie assistenziali e gli spostamenti sia sul territorio nazionale che in quello dell’Unione Europea. Lo ha, finalmente, reso noto Palazzo Chigi.

Con la firma sul provvedimento si andranno a realizzare le condizioni per l’operatività del cosiddetto Green pass, che a partire dal prossimo 1° Luglio garantirà lo scambio di informazioni sulle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Area Shengen. In questo modo sarà, inoltre, assicurata la libertà di movimento a tutti coloro che avranno un certificato nazionale valido.

Il certificato sarà valido a partire dal quindicesimo giorno dopo l’inoculazione della prima dose di vaccino e fino alla data della seconda dose. Da quel momento, la validità si prolungherà fra i 9 e i 12 mesi, a secondo del vaccino somministrato. Potrà essere rilasciato in formato cartaceo, ma  anche digitalmente collegandosi al sito Digital green certificate, gestito da Sogei.