Conferita la cittadinanza onoraria ad Aleida Guevara in nome di tutti i medici cubani

«L’amore si ripaga solo facendolo tornare indietro»: con queste parole Aleida Guevara ha ricevuto nella Sala consiliare di Rende la cittadinanza onoraria da parte dell’Amministrazione comunale

Il Sindaco Marcello Manna nel conferirle l’onoreficenza ha dichiarato: «il nostro vuole essere un segno di riconoscimento e di ringraziamento ai sanitari cubani, ma anche e soprattutto un gesto di fratellanza che vada ad eliminare barriere e confini tra popoli e Nazioni sotto la bandiera della salute come bene comune». Un riconoscimento simbolico, dunque, per quanti hanno manifestato vicinanza all’Italia durante la pandemia, in modo che non passi sotto silenzio che non ci debbono essere confini quando si tratta di salvare vite umane, affinché si possano declinare i valori della solidarietà con la tutela dei diritti civili.

«L’emergenza sanitaria ha fatto divenire il Mediterraneo un cimitero a cielo aperto. Tanti i popoli in fuga dai propri paesi martoriati da guerra e povertà. Le istituzioni devono essere presenti e fronteggiare le emergenze, oltre le razze e le bandiere, ma nella tutela dei valori universali dell’uguaglianza e della democrazia» ha, infine, concluso il primo cittadino.

L’Assessora Lisa Sorrentino ha, poi, sottolineato come: «Cuba rappresenta ed esporta nel mondo quei valori per i quali Che Guevara ha dato la vita. Dalla pandemia se ne esce solo garantendo per tutti il diritto alla salute». È proprio in nome del padre, la pediatra cubana ha affermato: «il nostro popolo ha il privilegio di far sì che ogni giorno si ci impegni nell’aiutare il prossimo, chi ha più bisogno. La solidarietà ritorna come l’amore. Oggi ricevo questa onorificenza a nome di tutti i medici cubani che ancora oggi fanno di quei valori di onestà, solidarietà e rispetto perseguiti da mio padre la propria bandiera esportandoli in tutto il mondo».

Alla fine della cerimonia l’Assessore alle Politiche Sociali Annamaria Artese ha fatto consegnare dai bimbi dell’Asilo comunale le Chiavi della Gentilezza: «quale simbolo di buone pratiche da sostenere e garantire». Guevara ha, inoltre, visitato con il Sindaco, gli Assessori ed i Consiglieri di maggioranza il nuovo hub vaccinale nazionale che il Ministero della Salute ha collocato nel Palazzetto dello Sport.