11 mesi

Il 6 Agosto 1284, nei pressi delle Secche della Meloria, si scontrarono le Repubbliche Marinare di Genova e Pisa

La cerimonia di quest’anno vede il rissêu di Campo Pisano, location della commemorazione, da poco restaurato e restituito al suo antico splendore. Il rissêu è un termine genovese che identifica il mosaico acciottolato, tipico del sagrato delle Chiese, e rappresenta una fetta importante del paesaggio urbano e della storia della Liguria.
L’evento, in cui i pisani furono fatti prigionieri nella battaglia della Meloria, di cui ricorre il 739° anniversario, ha luogo il 4 Agosto dalle ore 17:30 e vede, tra l’altro, la partecipazione  di una delegazione della città di Pisa e alla presenza delle più importanti Istituzioni cittadine.
Nonostante la data del 6 Agosto, Festa di San Sisto, fosse stata propizia ai pisani rispetto alle principali vittorie militari, le galee guidate dal podestà Alberto Morosini, furono sconfitte pesantemente dai genovesi.
Al termine della battaglia si contarono numerosi morti e quasi 10 mila prigionieri. Fra questi anche l’illustre Rustichello, che nelle prigioni genovesi scrisse, per conto di Marco Polo, Il Milione. Fu proprio in questa occasione, in riferimento al numero ingente di pisani prigionieri a Genova, che nacque il detto «se vuoi veder Pisa vai a Genova».