I Måneskin trionfano all’Eurovision

Dopo la vittoria di Sanremo la band romana si aggiudica anche la competizione europea. All’Italia era successo solo con la Cinquetti (1964) e Cutugno (1990) di conquistare il podio. Toccherà ora al nostro Paese organizzare la prossima Edizione

Con il brano Zitti e buoni, hanno ottenuto la vittoria anche in Olanda grazie ai 524 voti raggiunti. Al secondo posto è arrivata la Francia e al terzo la Svizzera. I giovani italiani si erano piazzati quarti dopo il voto della Giuria di qualità, ma sono riusciti a scalare posizioni in virtù del televoto.

E così i Måneskin riportano l’Eurovision in Italia a distanza di 31 anni. Nel mirino dei social è finito, purtroppo, l’esuberante Damiano, accusato di aver sniffato cocaina durante la diretta TV. Lo si vede, infatti, in un video abbassarsi sul tavolino, per cui sono in molti a chiederne la squalifica, anche se l’artista in conferenza stampa ha negato, in tal senso, ogni accusa: «Io non uso droghe. Non dite una cosa del genere. Niente cocaina».

«Rock’n’roll never die» ha poi aggiunto il frontman del gruppo, che tradotto significa «Il rock and roll non morirà mai», dopo l’esibizione sul palco dell’Ahoy Arena di Rotterdam. Nella versione finale, con il trofeo ancora in mano, la band ha nuovamente riproposto il brano, ma questa volta senza censurare le parolacce che erano, invece, state tolte come da regolamento.