Il Ministro Di Maio alla riunione del Consiglio congiunto Esteri-Interno

Il Responsabile della Farnesina ha partecipato in videoconferenza alla riunione del Consiglio congiunto Esteri-Interno dedicato alle strategie europee in materia migratoria nel quadro del Nuovo Patto dell’UE su Asilo e Migrazione

Nel ricordare le proposte contenute nel documento nazionale condiviso dall’Italia a livello UE, il Ministro ha voluto porre l’accento sullo stretto legame esistente tra le dimensioni esterna e interna delle politiche dell’Unione in campo migratorio.

In particolare, è stata ribadita l’importanza per l’Italia nella ricerca di un approccio equilibrato e globale nelle relazioni dell’UE con i Paesi di origine e transito dei flussi migratori verso l’Europa. Un riferimento specifico è stato fatto alle regioni del Nord Africa, Sahel e Corno d’Africa.

L’individuazione di specifici obiettivi, l’istituzione di meccanismi efficaci di cooperazione con i Paesi terzi, in particolare in materia di rimpatri, e la disponibilità di adeguate risorse finanziarie sono fra le azioni evocate dal Ministro Di Maio in quanto prioritarie per il rilancio del partenariato dell’UE con i Paesi del vicinato Sud e volte ad una gestione equa e inclusiva dei flussi migratori irregolari.