Il nuovo anno si aprirà con un rincaro delle bollette di luce e gas

La lievitazione del costo delle materie prime di natura energetica faranno incrementare, nel primo trimestre del 2021, le tariffe che saliranno del 4,5% per l’elettricità e del 5,3% per il gas

Sulla base dei calcoli effettuati da diverse Associazioni dei Consumatori si tratterebbe di una stangata di 73 euro per ogni singola famiglia nel prossimo trimestre, per cui le stesse chiedono, a più voci, una riforma di oneri, accise e balzelli, per alleggerire la spesa dei consumatori, già compromessa dall’emergenza Covid.

Di contro, l’Autorità di regolazione per energia reti  e ambiente ha voluto, intanto, precisare che malgrado il rincaro trimestrale, legato anche alla stagionalità, su base annua le famiglie potranno continuare a conseguire risparmi.

Tant’è che il Presidente Stefano Besseghini, ha dichiarato: «La variazione di questo trimestre ci restituisce una dinamica sostanzialmente in linea con gli andamenti stagionali e con valori delle materie prime non dissimili da quelli dello scorso anno». Sta di fatto, però, che nei di Gennaio, Febbraio e Marzo gli italiani in bolletta troveranno gli aumenti.