2 settimane

Nel primo trimestre 2024 migliora il Settore manifatturiero

Una nuova boccata d’ossigeno arriva da Oriente. Continua, infatti, un inizio di 2024 positivo per la Cina. Un po’ di sollievo per Pechino, dunque, e per gli investitori a livello globale che dà alla seconda economia mondiale buone basi per rimettersi in carreggiata, nonostante il protrarsi del crollo dell’Immobiliare e il rallentamento dei consumi.
L’attività manifatturiera cinese, quindi, cresce e si è espansa al ritmo più veloce degli ultimi 13 mesi, grazie ad un’accelerazione della crescita della domanda interna ed estera. Risultati incoraggianti che arrivano dopo i recenti dati positivi sulle esportazioni. La Borsa, oltretutto, ringrazia, con i titoli cinesi che hanno fatto registrare Lunedì scorso il più grande guadagno giornaliero in un mese.
«La performance economica nei primi 2 mesi di quest’anno è stata migliore del previsto, mentre il PMI manifatturiero è rimasto in territorio espansivo per 5 mesi consecutivi. Ciò indica una ripresa economica generalmente stabile e positiva» ha, infine, dichiarato Wang Zhe, economista del Caixin Insight Group.