9 mesi

Buona squadra nella trasferta americana. Giuntoli sempre a lavoro per chiudere alcune importanti operazioni di mercato

La Juventus da qualche giorno è rientrata in Italia, dopo le brillanti prove offerte negli Stati Uniti d’America. Sembra, oltretutto, una squadra più tonica, decisamente solida in difesa e con maggiori idee in attacco. Insomma, la cura di Massimiliano Allegri, questa volta, comincia a dare i suoi frutti.
La vera sorpresa in campo è apparso Timothy Weah, veloce ed imprevedibile nella sua fascia di competenza, che ha governato al meglio con dei strappi che spesso hanno lasciato di stucco gli avversari. Insomma, un debutto davvero incoraggiante per un calciatore arrivato a Torino da poco termpo.
Sul fronte mercato, invece, restano ancora aperte le trattive col Chealse per lo scambio fra Dušan Vlahović e Romelu Lukaku. Si tratta ancora, mentre è di 20 milioni la cifra che separa i 2 Club dalla conclusione dell’operazione. Per Kessie le porte si sono, ormai, definitivamente chiuse, anche perché il centrocampista ha accettato l’offerta proveniente dall’Arabia Saudita.
McKennie e Cambiasso, oltretutto, rappresentano delle vere e prorie certezze negli schemi di mister Allegri per cui, per entrambi, si prospetta una riconferma in vista del prossimo Campionato. Per Bonucci ed Alex Sandro, infine, colonne della difesa bianconera sino a qualche tempo fa, si cercano soluzioni per un possibile trasferimento, visto che per loro non c’è più posto in squadra.

*L’immagine in evidenza è a cura di Daniele Badolato / Getty Images