2 settimane

La crisi idrica allarma molti territori del Nord Italia, ma i Comuni già si muovono in sinergia

Il Ministero degli Affari Esteri ha accolto favorevolmente il progetto intitolato Lungo le vie dell’Acqua: Ambiente, Cultura, Qualità di vita per Educare alla Cittadinanza Globale. Ideato dai Comuni di Mantova, Cuneo e Rovereto, con un finanziamento di 600 mila euro, tramite un bando dell’Agenzia Italiana per la cooperazione allo Sviluppo, il progetto ha per obiettivo l’attivazione di Comunità educanti multiattore che si impegnano nella lotta al cambiamento climatico.
L’intervento si svilupperà nelle diverse città su un arco di tempo di 24 mesi. «Per il Comune di Mantova, il progetto è una bellissima opportunità – ha commentato l’Assessore Adriana Nepoteper lavorare insieme ad altre città e sensibilizzare le giovani generazioni a tematiche fondamentali per il nostro ed il loro futuro».
Il progetto prevede, inoltre, diversi interventi specifici, pensati per agire su target diversi per il coinvolgimento della cittadinanza attraverso campagne di comunicazione ed eventi culturali di sensibilizzazione, attorno ai temi del consumo responsabile dell’acqua in ottica globale. «Siamo orgogliosi di un risultato il cui merito va a tutte le persone che vi hanno lavorato, che ha permesso di vincere un Bando di fronte a competitor molto importanti» ha, infine, dichiarato il Sindaco di Rovereto Francesco Valduga.