Marchionni, il manager che ha salvato la Fiat nel racconto di Luca Ponzi

Lunedì 22 Ottobre alle ore 18:30 presso la libreria UBIK di Via XXIV Maggio al civico 49 in Cosenza, presentazione del libro di Luca Ponzi: “Sergio Marchionne. La storia del manager che ha salvato la Fiat e conquistato Chrysler”.

Luca Ponzi (Capo Redattore RAI Calabria) è, dunque, l’autore di questo libro che racconta la storia di un manager che ha fatto discutere molto di sé. Nell’incontro di lunedì, oltre all’autore, saranno presenti Florindo Rubbettino, editore, e Rocco Valenti, direttore de “Il Quotidiano del Sud”.

Di Marchionne si è parlato come il manager visionario al pari dei più grandi della storia contemporanea, ma, forse, sarebbe il caso di ricordarlo anche quando nei panni del “padrone” agguerrito non esitò a scontrarsi con i sindacalisti della Fiom e a mettere fuori dalla porta, quindi licenziare, alcuni operai Fiat rei di essersi opposti a determinate misure contrattuali e di aver inscenato, nel corso di una legittima contestazione, il suo finto funerale.

Un personaggio decisamente controverso, celebrato come il “salvatore” della più grande azienda automobilistica italiana e, ammesso che tutto ciò abbia un fondamento di verità, bisognerebbe aggiungere che l’operazione di salvataggio si è consumata, naturalmente, sulle spalle dei più deboli, su chi, dopo turni massacranti di lavoro, è riuscito a portare a casa buste paga umilianti, neanche si trattasse di un misero sussidio.

La sua paga, invece, era equivalente a quella di circa duemila operai della Fiat in Italia, tanti quanti i cassaintegrati di Pomigliano degli anni più recenti.

luca ponzi