2 settimane

Il tennista spagnolo a soli 19 anni è il più giovane di sempre a chiudere l’anno in vetta alla classifica ATP

Carlos Alcaraz, attuale numero 1 del mondo, assente per infortunio alle ATP Finals che si stanno disputando al Pala Alpitour di Torino, ha assicurato di aver già iniziato a pensare al suo ritorno agli Australian Open, primo slam della prossima Stagione.
Con la vittoria agli US Open, Alcaraz e, infatti, balzato al numero 1 del ranking mondiale. Il ragazzo è così diventato il più giovane vincitore di uno slam dai tempi del connazionale Rafael Nadal, che alla stessa età si impose al Roland Garros del 2005.
Il Pala Alpitour ha così celebrato Carlos il quale ha dichiarato: «Mi spiace non poter essere qui a giocare, avrei voluto essere a Torino. E’ stato duro arrivare al numero 1 al mondo, ho lavorato tutti i giorni per ricevere questo trofeo. Voglio ringraziare tutti coloro che mi hanno aiutato a realizzare il sogno di un bambino. Grazie mille a tutti, ci vediamo il prossimo anno».