2 settimane

L’allestimento si intitolerà Sestante Domestico

Il Padiglione d’Esposizione internazionale d’Arte di Venezia da sempre racconta le eccellenze della città, oggi grazie al concorso Artefici del Nostro Tempo in cui molti giovani artisti di tutto il mondo, possono raccontare la propria idea di arte ed esporre le loro opere in una vetrina internazionale di assoluto prestigio.
Uno strumento, dunque, di ricerca attraverso la storia ed il nostro ‘io’, la natura e l’amore. Sestante Domestico prevede, inoltre, un alternarsi di poesia e pittura, ospitate nel Padiglione e che dialogheranno con i linguaggi degli artisti invitati.
«Ringrazio la curatrice Giovanna Zabotti e il Commissario Maurizio Carlin – ha, infine, ricordato il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaroche da anni sono impegnati nell’allestimento del Padiglione. Il titolo ‘Sestante Domestico’ mi piace molto. L’idea dell’orientamento in una città labirintica come la nostra, lo trovo provocatorio e fonte di ispirazione e riflessione».

Questo slideshow richiede JavaScript.

La Conferenza Stampa