3 settimane

La suggestiva cornice di Palazzo Ducale ospiterà sino 5 Febbraio la mostra evento Rubens a Genova

Un appuntamento straordinario che racconterà il rapporto tra Peter Paul Rubens, uno dei più grandi pittori del Barocco, e la città di Genova. La mostra nasce in occasione del quarto centenario della pubblicazione ad Anversa del celebre volume di Pietro Paolo Rubens, Palazzi di Genova (1622).
L’esposizione è promossa dal Comune di Genova con la Fondazione Palazzo Ducale per la Cultura ed Electa. La curatela è di Nils Büttner, docente della Staatliche Akademie der Bildenden Künste Stuttgart nonché nuovo Chairman del Centrum Rubenianum di Anversa, e di Anna Orlando, independent scholar genovese, co-curatrice della mostra L’Età di Rubens tenutasi a Palazzo Ducale nel 2004.
Rubens, per quanti non lo sapessero, soggiornò in diverse occasioni a Genova fra il 1600 ed il 1607, visitandola anche al seguito del Duca di Mantova, Vincenzo I° Gonzaga, presso cui ricopriva il ruolo di pittore di Corte. Ebbe così modo di intrattenere rapporti diretti e in alcuni casi molto stretti con i più ricchi e influenti aristocratici dell’Oligarchia cittadina.
Alla base del progetto vi è un lungo percorso di studi e approfondimenti scientifici da parte dei curatori, nonché il supporto di un prestigioso Comitato Scientifico onorario internazionale, composto dai massimi conoscitori della materia. Oltre a loro, un consistente numero di studiosi di diversi Paesi e Istituzioni partecipa con specifici contributi in catalogo, edito da Electa.
La mostra gode della collaborazione della città di Anversa e del Centrum Rubenianum della stessa città, del Consolato Onorario del Belgio operante a Genova e della Camera di Commercio. Il Comune sta lavorando, inoltre, ad attivare altre partnership istituzionali con altri Enti e città italiane ed europee.