Ricciardi e il suo nuovo libro sul medico che cambiò lo sport. Se ne parla a Villa Rendano

Sarà presentato nel giardino di Villa Rendano Mercoledì 7 Luglio alle ore 19:30 il nuovo libro di Roberto Riccardi edito da Giuntina

Un cuore da campione. Ludwing Guttmann e le Paralimpiadi non racconta solo la vita di un personaggio straordinario fortunosamente scampato alla Shoah, ma celebra un’avventura coraggiosa che ha cambiato in profondità il modo di intendere lo sport, il corpo e i rapporti umani. Ludwig Guttmann voleva essere un neurologo, curare le lesioni spinali, aiutare gli altri.

Ma nel 1938, dopo la notte dei cristalli, capì che la situazione degli ebrei in Germania stava rapidamente precipitando. Essere uno dei medici più stimati del Paese non avrebbe salvato lui e la sua famiglia dalla deportazione. Raggiunse così l’Inghilterra ed avviò una rivoluzione che avrebbe cambiato per sempre l’approccio alla paraplegia.

L’autore, Generale dei Carabinieri e Comandante del comparto Tutela Patrimonio Culturale in Italia, torna dunque a Villa Rendano per presentare il suo ultimo libro che racconta con intensità emotiva una rivoluzione iniziata con una palla medica lanciata da un letto all’altro, giunta infine sul podio olimpico con un oro al collo. Una rivoluzione che oggi sopravvive nella determinazione di tutti gli atleti paralimpici, nel grido di gioia di Bebe Vio e nella forza indomita di Alex Zanardi.

La presentazione sarà anticipata da una degustazione di vini del territorio cosentino e sarà possibile visitare il nuovo percorso multimediale «Genius Loci. Un viaggio nel cuore del centro storico di Cosenza» nel Museo Consentia Itinera. È opportuna la prenotazione scrivendo su prenotazionivillarendano@gmail.com.