3 settimane

Il Presidente Meloni ha ribadito il sostegno italiano a tutti gli sforzi in atto per un cessate il fuoco sostenibile

La premier ha parlato della «necessità di riavviare un processo politico che conduca ad una pace duratura». Il Governo, in sostanza, ribadisce che il riconoscimento non può essere unilaterale, ma deve far parte di un negoziato più ampio, con un forte appoggio della Comunità internazionale.
Ed è questa la linea già emersa il 10 Maggio scorso, con il voto di astensione dell’Italia alla risoluzione dell’Assemblea Generale dell’Onu. Meloni, inoltre, nella mattinata di ieri si è spinta a chiedere un «cessate il fuoco sostenibile» nel conflitto israelo-palestinese.
L’Italia, oltretutto, rafforza la via degli aiuti umanitari, demandando la soluzione politica della crisi ad un accordo Sovranazionale, come l’unico segnale offerto dalla bandiera palestinese issata a Palazzo Chigi.