3 settimane

Il 27 Maggio del 1999 la band di giovanissimi debuttava col pezzo scritto da Cesare Cremonini

Altro che motociclette a spasso per le Autostrade americane, altro che automobili che sfrecciano lungo coste esotiche e scintillanti, qui c’era da fare un tragitto molto preciso, dal Centro di Bologna ai suoi Colli, appena una gita fuori porta, ma a volte basta pochissimo per trasgredire, anche perché nella musica pop i grandi cambiamenti avvengono per piccoli spostamenti di ritmo.
E quei 5 bimbi minorenni chiamati Lùnapop a bordo di un vespino la fecero davvero grossa, incisero un pezzo che era quello giusto, era esattamente quello che ci voleva, quello che un mare di giovani volevano sentire. L’orologio del tempo batteva inascoltato l’ora di un’ennesima nuova scadenza generazionale. Ci voleva, infatti, qualcosa di fresco ed originale.
Vespe truccate, anni ‘60, girano in centro sfiorando i 90…è il brano, appunto, che conquistò un’intera generazione. Il pezzo uscì il 27 Maggio del 1999 e per celebrare i 25 anni trascorsi, i principali network radiofonici lo trasmetteranno Lunedì mattina. Fu l’esordio discografico di Cesare Cremonini, che ancora andava al Liceo, ma evidentemente aveva già in testa quello che volesse fare da grande.

*L’immagine in evidenza è a cura di Giulia Troncon