Tornano i Corti Cosenza al Teatro Rendano con Nicola Savino e la Terra di Piero

Dopo lo stop forzato a causa dell’emergenza sanitaria che ha bloccato tutto il mondo dell’arte e della cultura italiana, ritorna Corti Cosenza, il festival di cortometraggi e scrittura creativa voluto da Teatro in note con la direzione artistica di Vera Segreti

Gli appuntamenti della VIIª edizione si terranno al Teatro Alfonso Rendano e al Chiostro di San Domenico della città bruzia. Si parte Sabato 19 Giugno alle ore 20:00 quando Nicola Savino e La Terra di Piero apriranno ufficialmente la seconda parte della settima edizione. Nella stessa sera si terrà la premiazione dei ragazzi delle Scuole che hanno partecipato al concorso di cortometraggi e scrittura creativa.

Il tema fissato resta L’ascolto che, alla luce della pandemia, assume un valore ancora più importante. Corti Cosenza, da 7 anni, permette ai ragazzi delle Scuole Superiori della provincia di Cosenza di tirare fuori la propria vena creativa guardando a temi sociali. Una connessione che la Cooperativa sociale Teatro in note ed il Direttore artistico Vera Segreti ritengono fondamentali per formare gli adulti di domani.

«Finalmente possiamo ripartire – ha dichiarato, infatti, la Segreti -. Abbiamo dovuto slittare i nostri appuntamenti a causa della pandemia, come tutti del resto, ma finalmente possiamo incontrare i ragazzi e la città con i nostri ospiti. Questa edizione è per noi molto importante perché ideata nel ventennale della nostra Cooperativa. Non potevamo e non volevamo mancare anche quest’anno, nonostante tutto, l’appuntamento che abbiamo con un pubblico sempre più numeroso che ci segue da anni».