A Morano la “Caccia ai Tesori Arancioni” promossa dal Touring Club Italiano

Domenica 6 Ottobre a Morano Calabro la prima grande Caccia ai Tesori Arancioni. L’iniziativa, promossa a livello nazionale dal Touring Club Italiano e sul piano locale dalle singole Amministrazioni comunali che hanno aderito (solo tre in Calabria), si presenta come una formidabile occasione per conoscere le eccellenze dell’entroterra.banner-300x250-UOMO

Per prendere parte all’evento basta collegarsi al portale del TCI, registrarsi e cliccare sul borgo scelto, Morano Calabro; quindi, dal box “Prenotazione evento”, iscrivere la propria squadra (max 6 partecipanti) e indicarne il nome.

Non resta che presentarsi nella mattinata di Domenica al punto di partenza, fissato in Via Cappuccini, nelle fasce orarie indicate nel sito (10.00/18.00), dove saranno consegnati i quesiti e gli indizi per poter iniziare la caccia e scoprire luoghi, persone, tradizioni e sapori che costituiscono il cuore pulsante della comunità.

Pur non essendo prevista alcuna competizione, ogni team che completerà il percorso riceverà un piccolo omaggio. Ad ogni modo i particolari saranno illustrati sul posto dal gruppo Pro Loco, guidato da Rocco Ingianna, e dall’Associazione Cultour, presieduta da Andrea Magnelli.

Durante la giornata e soprattutto quando la caccia sarà terminata – lo raccomandano i promotori – si potranno condividere le emozioni provate durante la giornata postando foto e video sui social con gli hashtag ufficiali: #tesoriarancioni #touringclubitaliano #bandierearancioni.

«Anche quest’anno ospitiamo un evento importante per il territorio – affermano i Consiglieri Mario Donadio e Salvatore Siliveri insieme al Sindaco Nicolò De Bartolo -. Siamo orgogliosi di essere tra gli unici tre borghi della Calabria ad aver aderito alla proposta del Touring, cui va il nostro plauso per il lavoro svolto, e allo stesso tempo siamo felici di essere stati scelti per aver ampiamente dimostrato la nostra capacità di accogliere».