3 settimane

È un feroce drago marino la creatura fantastica realizzata, con la tecnica del mosaico, sul pavimento di una piscina termale

Kaulon è stata un tempo un’antica colonia della Magna Grecia fondata nei pressi di Punta Stilo, non lontano dall’odierna Monasterace, ora divenuta Museo e Parco Archeologico. I piani delle vasche delle terme, erano spesso ornati con mosaici raffiguranti creature del mare, fra cui anche mostri come il drago marino in questione, per richiamare l’elemento dell’acqua.
Non è raro trovare rappresentati in opere d’arte fra dipinti, disegni e sculture, soggetti che sembrano usciti da qualche attuale saga cinematografica di genere fantasy, ma in realtà sono frutto dell’abilità pittorica o scultorea di artisti del passato, che risalgono addirittura a secoli addietro.
A partire dall’antichità e fino al Rinascimento, passando per il Medioevo, tanti artisti hanno infatti popolato le proprie opere di personaggi che provengono dal mondo mitologico, letterario e dagli antichi bestiari. E allora ci si chiede: dove è possibile trovare queste opere? Il Ministero della Cultura, oltremodo, ha realizzato un viaggio dedicato, appunto, agli animali e ai luoghi fantastici nelle Collezioni d’Arte dello Stato. 20 episodi, uno per ogni regione, fra cui anche la Calabria.