11 mesi

Si fa il nome dell’attore Pino Insegno per la prossima conduzione del Festival

Dicono che l’attore romano sia vicino alla premier Giorgia Maloni e questa circostanza basterebbe per spalancargli le porte dell’Ariston e fare di lui il prossimo conduttore nonché Direttore Artistico di Sanremo. Una scelta fondata sulla meritocrazia in stile italiano, che andrebbe sicuramente a tutto sfavore dell’attuale mega presentatore Amadeus, il Pippo Baudo dell’era social.
Come si può, infatti, ipotizzare uno scenario del genere e pensare che il pubblico possa accettare simili proposte calate dall’alto, senza valutare le ricadute in negativo che una trovata del genere, a dir poco strambalata, potrebbe avere in termini di ascolto e di consenso mediatico per un personaggio come Insegno che con la musica, tra l’altro, non c’entra praticamente nulla.
Bene ha fatto Fiorello a ridicolizzare tale sciagurata ipotesi, offrendo simpaticamente ad Amadeus una valida alternativa: «Leggo che oltre all’addio di Fuortes, in Rai ci saranno altre novità come la conduzione del prossimo Festival di Sanremo a Pino Insegno. Ma tranquilli – ha, infatti, commentato lo showman siciliano – tanto ad Amadeus ce lo prendiamo noi a Teleminkia».