4 settimane

A pochi passi dalla centralissima Corso Mazzini, cuore pulsante di Cosenza, è stata assegnata anche quest’anno la prestigiosa fascia di Miss Italia Calabria

Una riuscita e partecipata manifestazione, tant’è che anche ieri sera ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico, chiudendo i battenti dopo un tour durato per tutta l’estate e che ha toccato alcuni dei luoghi più belli e suggestivi di tutta la regione.
Un Concorso che, con molta probabilità, ritrova ancora una volta il ‘magico‘ splendore degli anni migliori, quando fra alti e bassi, è riuscito comunque ad imporsi come un dei classici appuntamenti di costume, più apprezzato e seguito da milioni di italiani.
Anche nell’era social, fra una generazione che, dopotutto, ha visto quintuplicare gli standard di competitività, e si spera sempre in una sana e corretta competizione, anche se in questo caso potremmo giurarci, Miss Italia ancora una volta attecchisce nell’immaginario femminile per la forza attrattiva che emana e che ‘costringe‘ le concorrenti, oltre alla bellezza, a mettere in mostra altri talenti.
Sarà, dunque, Angelica De Seta, fra 197 ragazze vincitrici dei titoli regionali assegnati nel corso delle 350 selezioni che hanno animato le Piazze di tutta Italia, a rappresentare la Calabria nelle prefinali nazionali che si terranno per la prima volta a Fano, in provincia di Pesaro Urbino.
Un ritorno che nelle Marche mancava in realtà da ben 17 anni. Domenica 18 saranno, infatti, selezionate e presentate al pubblico le 21 Miss che accederanno alla finalissima del Concorso in programma il prossimo mese di Ottobre, dopo 2 anni sofferti di pandemia, che ne hanno in qualche modo limitato l’entusiasmo, ma mai franato la popolarità.