4 settimane

Terra promessa ha compiuto 40 anni

Quel ragazzino di una volta, adesso suona sui Palchi di tutto il mondo e ha venduto 70 milioni di dischi. Ma quel ragazzino adesso è nonno, anche se allora, il 3 Febbraio 1984, quando lanciato da Pippo Baudo, comparve per la prima volta al Festival di Sanremo era soltanto un ventenne timido nato, tra l’altro, nella periferia di Roma.
Per festeggiare l’evento di ieri sono apparsi, oltretutto, cartelloni digitali a livello internazionale e Giovedì sera sarà ospite di Amadeus all’Ariston. «A volte mi capita di rivedere quel video su internet – racconta la nostra prima popstar da esportazione -. A quel ragazzino direi di stare tranquillo perché andrà tutto bene».
«Anche se non vendo più i dischi che vendevo in passato – ha dichiarato, infine, l’artista romano – sento una bella curiosità attorno. È bello, anche se non è facile restare nelle testa della gente. E questo è il mio modo per dire ‘sono ancora qui’ e perciò voglio ringraziare tutti. Artisticamente sono nato a Sanremo e voglio festeggere lì cantando Terra promessa».