Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella celebra il 160° anniversario dell’Unità d’Italia

Ricorre oggi 17 Marzo la Giornata dell’Unità Nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera italiana

«Il coronamento del sogno risorgimentale ha suggellato l’identità di Nazione, che trae origine dalla nostra storia più antica e dalla nostra cultura – ha dichiarato il Capo dello Stato -. Le generazioni che ci hanno preceduto, superando insieme i momenti più difficili, ci hanno donato un Paese libero, prospero e unito».

«Rivolgo un deferente pensiero e l’omaggio di tutto il popolo italiano ai cittadini che hanno contribuito a costruire il nostro Paese –  ha, inoltre, aggiunto Mattarella -. L’Italia, colpita duramente dall’emergenza sanitaria, ha dimostrato ancora una volta spirito di democrazia, di unità e di coesione. Nel distanziamento imposto dalle misure di contenimento della pandemia ci siamo ritrovati più vicini e consapevoli di appartenere a una comunità capace di risollevarsi dalle avversità e di rinnovarsi».

Con queste parole, il Presidente della Repubblica, ha voluto infatti ricordare l’Unità d’Italia in un momento di grande sofferenza per il Paese. Anche il Presidente della Camera Roberto Fico ed il Ministro della Cultura Dario Franceschini, sono intervenuti nel corso della cerimonia virtuale che si sta svolgendo a Montecitorio.